Torna alla panoramica

Vi sveliamo come servire il vino alla giusta temperatura anche in estate

La bella stagione è il momento ideale per i pranzi all'aperto. Ma si pone il problema di come mantenere il vino alla giusta temperatura una volta in tavola: niente di più semplice, basta seguire alcuni accorgimenti e utilizzare gli strumenti giusti!

Il vino bianco a bassa gradazione alcolica, gli spumanti e i rosé possono essere serviti direttamente dal frigo. I bianchi più corposi e maturi vanno tolti dal frigo almeno un'ora prima di essere degustati, mentre i vini rossi di una certa struttura vanno serviti a una temperatura di cantina. Per raffreddare velocemente una bottiglia basta avvolgerla in uno strofinaccio bagnato e porla nel congelatore. Un'altra soluzione ultra rapida: porre la bottiglia in una bacinella con una miscela di acqua e sale e tanti cubetti di ghiaccio. Per mantenere la giusta temperatura del vino durante il pasto, vi consiglio di inserire la bottiglia in una fascia refrigerante precedentemente raffreddata in frigorifero o nel congelatore.

Il suo enoesperto Jan Schwarzenbach