Torna alla panoramica

Una guida per l’abbinamento di spezie e vini

L’abbinamento perfetto tra cibo vino non dipende dal tipo di carne, di verdura o di contorno, quanto piuttosto dal metodo di preparazione della pietanza e dal tipo di spezie presenti nella marinata o nella salsa che la compongono.

Ecco una selezione di spezie e una breve guida che spiega le ragioni per le quali determinate spezie si addicono meglio a determinati vini.

Curry

Spezia tra le più versatili e apprezzate al mondo, il curry si usa prevalentemente per esaltare il gusto del pollo, ma si sposa divinamente anche a pesce o agnello. In commercio se ne trovano diverse varietà: da quella più dolce a quella più delicata e fruttata, fino alla più piccante. E la scelta del vino giusto da abbinare non può non tenerne conto. Tutti i tipi di curry prediligono l’abbinamento con vini bianchi; in linea di principio dal frutto marcato e con una nota esotica. Rientrano in questa categoria Riesling, Verdejo o Gewürztraminer. Se il curry è piuttosto piccante, il vino bianco può presentare anche una punta di residuo zuccherino. In tal caso la dolcezza del vino avvolgerà in un armonico abbraccio la nota piccante del curry. Accostare un vino ad alta gradazione alcolica a piatti piccanti potrebbe dare vita a un’eccessiva sensazione di bruciore in bocca. Meglio preferire vini leggeri e freschi.

Vini da abbinare al curry:

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti

Chili

Specie appartenente alla famiglia dei peperoni, il cui gusto spazia dal delicato al molto piccante, il peperoncino conferisce a marinate, dip o salse la nota piccante desiderata. Dal momento che il piccante non è un sapore bensì una sensazione percepita dai recettori del dolore posti sulla lingua, l’abbinamento con un vino rappresenta una sfida non da poco. Se si decide di servire un vino con una grigliata, è consigliabile evitare di portare in tavola cibi eccessivamente piccanti. Un piatto con una lieve nota piccante può essere abbinato a un bianco esotico e aromatico con residuo zuccherino come Riesling, Moscato o Gewürztraminer. Ricordate però che tanto più piccante risulterà la pietanza alla griglia o più condita la salsa dip, tanto meno indicato sarà il vino. Agli amanti del cibo piccante consigliamo pertanto di ripiegare su una semplice una birra fredda.

Vini da abbinare al peperoncino:

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti

Aromi d'affumicato

Gli aromi d'affumicato sono predominanti soprattutto nelle apprezzatissime salse barbecue. L’affumicatura di carne, pesce e di altre pietanze avviene anche tramite il grill a legna o a carbonella e i sempre più amati smoker. Gli amanti del genere non rinunciano neanche all’utilizzo di sale e pepe affumicati. Gli aromi fumé e tostati si abbinano bene al vino. I rossi concentrati e dal frutto marcato affinati in botti di quercia americane tostate sono quelli che più di tutti prediligono – se non addirittura esigono – un piatto affumicato. La scelta potrebbe ricadere su un Malbec argentino o su uno Shiraz australiano. Le salse per barbecue americane hanno spesso anche una spiccata nota dolciastra. In tal caso fate attenzione che anche il vino presenti un’abbondante dolcezza e una gradazione alcolica un po’ più elevata che gli permetterà di competere con l’opulenza di una salsa dolce e affumicata.

Vini da abbinare agli aromi affumicati:

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti

Aglio ed erbe aromatiche

Erbe aromatiche fresche e aglio accompagnano spesso piatti di carne, pesce, verdura o servono a preparare un burro aromatizzato da spalmare su una croccante baguette. Sono particolarmente indicate per chi ama la purezza del gusto e si sposano divinamente ai vini. Aromatico e non opulento, etereo e non eccessivamente carico: è così che per i gourmet del barbecue e del vino dovrebbe essere un piatto alla griglia o un vino. Nella scelta del vino si consiglia di dare la preferenza a un rosso elegante e fine con una complessità aromatica e una persistenza ricca di sfumature. Il candidato ideale non dovrebbe poi presentare un’eccessiva gradazione alcolica che potrebbe coprire i delicati aromi delle erbe aromatiche. Rientrano in questo profilo vini passionali come i Pinot Noir di Borgogna o dei Grigioni, i Bordeaux maturi e gli Châteauneuf-du-Pape a vinificazione tradizionale con una percentuale elevata di uve Grenache.

Vini da abbinare a aglio ed erbe aromatiche:

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti

Aromi agrumati

Gli aromi agrumati possono arrivare sulla graticola e sul piatto in differenti forme. I condimenti a base di limone, limetta o pepe aromatizzato al limone sono frequenti specialmente sulle marinate per il pollo e per il pesce, la cui acidità rappresenta una sfida per chi è alla ricerca di un buon abbinamento. È necessario trovare un vino che non presenti un’acidità eccessivamente spiccata in modo da evitare di amplificare quella di per sé già presente negli ingredienti agrumati. Non esistono tantissimi vini che si sposano bene con piatti dall’acidità spiccata. Tra gli abbinamenti più riusciti segnaliamo quello con uno champagne corposo e pieno. Ottimo anche l’accostamento con Pinot Gris alsaziani con residuo zuccherino o Païen del Vallese. Se la preferenza ricade sul rosso è consigliabile optare per una varietà povera di acidità australiana o sudamericana.

Vini da abbinare agli aromi agrumati:

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti

Paprica

La paprica è una delle spezie più amate in cucina dagli svizzeri. La si trova in tante declinazioni: dolce, aromatica o piccante. Il piment d’Espelette, nobile varietà coltivata nei Paesi Baschi, è molto aromatica e poco piccante, caratteristiche che le sono valse l’appellativo di regina di tutte le paprica. La delicata nota speziata della paprica si sposa bene col vino e può essere abbinata a innumerevoli pregiate varietà di uva. Nella scelta del vino è buona regola tenere sempre a mente il grado di piccantezza del piatto: più è piccante, più difficile risulterà l’abbinamento con un vino; ricordate poi che un grado di piccantezza elevato esige un bianco con residuo zuccherino. Se esposta a elevate temperature, la paprica tende rapidamente a diventare amarognola; per questo la carne andrebbe insaporita con paprica solo al termine della cottura, così da non compromettere la degustazione del piatto e quella del vino che l’accosta.

Vini da abbinare alla paprica

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti