Torna alla panoramica

Tappo di sughero: l'unica causa dei difetti di un vino?

Sono diversi i fattori che provocano anomalie sensoriali nel vino.

Durante la vinificazione e la conservazione, l'aroma del vino può alterarsi a causa della formazione di batteri e lieviti. A causa di alcuni materiali quali il sughero, è inoltre possibile la contaminazione con diverse sostanze che possono comprometterne il sapore. Fra i principali e più temuti difetti che colpiscono gli aromi di un vino c'è sicuramente il cosiddetto "sapore di tappo", che può rovinare irrimediabilmente anche un ottimo prodotto. Questo difetto è riconducibile alla formazione di TCA nel tappo di sughero,  una sostanza tuttavia presente anche nei pallet in legno, nelle buste di plastica o nell'aria contaminata: è possibile dunque che anche un vino con chiusura a vite in plastica o vetro presenti il classico aroma di tappo. Altri difetti sensoriali di origine microbiologica sono lo spunto acetico, l'odore di plastica, di uova marce, di sudore e di gerani, che tuttavia non hanno nulla a che fare con la formazione di TCA. 

Il suo enoesperto Jan Schwarzenbach