Torna alla panoramica

Imballaggi alternativi - Tetrapack, lattine e carta ecologica

Il classico contenitore per il vino è la bottiglia di vetro. Tuttavia, vi è una certa concorrenza con altri imballaggi, ecologici o più pratici.

Un nuovo e insolito imballaggio è ad esempio la bottiglia in carta riciclata: pesa soltanto 65 grammi invece dei soliti 400 grammi di una in vetro. Con bottiglie più leggere, come quelle di carta o PET, vi è un grande risparmio di CO2 nel trasporto. A bordo degli aerei, per esempio, i vini sono quasi sempre offerti in piccole bottiglie di PET perché si risparmia così molto carburante. I packaging promozionali sono il contenitore in cartone (all’interno vi è una busta in tetrapak) oppure la lattina. Questi contenitori facilitano il trasporto del vino ad una grigliata, a un picnic o in montagna. In questi contenitori speciali vengono inseriti vini destinati a un consumo veloce.

Il suo enoesperto Jan Schwarzenbach