Torna alla panoramica

Il sedimento è buon segno?

Gli estimatori e gli appassionati di un buon bicchiere di vino non sempre apprezzano il sedimento che si deposita sul fondo della bottiglia dei vini rossi. Infatti, ad esso si attribuisce un errore di vinificazione. Dal canto loro, i vinificatori attraverso la stabilizzazione e il filtraggio del vino si adoperano per evitare la formazione di questi «residui».

Comunque per un vino rosso di una certa importanza e struttura, il «precipitato» sul fondo della bottiglia è sinonimo di qualità. Se un vino è vinificato per una lunga conservazione, viene trattato in modo che si possa formare tale sedimento. La «posa» si forma a causa di lieviti, batteri e antociani (pigmenti vegetali di natura chimica organica) oppure attraverso i cristalli. Per evitare che il sedimento posatosi sul fondo della bottiglia finisca nel bicchiere, vale la pena decantare il vino separatamente prima di servirlo.

Il suo enoesperto Jan Schwarzenbach