Torna alla panoramica

Ecco come trovare la cantinetta frigo giusta

Le cantinette frigo non si trovano più solo in ambito gastronomico, ma vengono acquistate anche dai privati, visto che risulta sempre più difficile trovare case con cantina per la conservazione del vino. L'offerta dei produttori cresce costantemente e con essa anche l'imbarazzo della scelta, per questo vi spieghiamo come procedere nell'acquisto.

Quali sono i vantaggi di una cantinetta frigo?

  • Temperatura: se la temperatura è costante il vino può essere conservato a lungo. Gli sbalzi di temperatura ne accelerano o rallentano l'invecchiamento in maniera incontrollata. I gradi ideali per la conservazione e l'invecchiamento sono dai 10 ai 12, mentre la giusta temperatura di servizio e di degustazione è diversa per ogni vino e può essere regolata direttamente nella cantinetta.

  • Luce: i raggi UV possono modificare il sapore del vino, che arriva a risultare stantio o addirittura marcio portandolo a sviluppare difetti olfattivi come lo sgradevole sentore di formaggio. Una cantinetta completamente chiusa oppure una porta di vetro con schermo UV riescono a proteggere il vino.

  • Umidità dell’aria: un tasso di umidità troppo basso secca il sughero e, di conseguenza, il vino si ossida invecchiando molto più velocemente. In caso di aria troppo umida, sul tappo possono formarsi dei funghi. Con la cantinetta frigo è possibile mantenere un'umidità costante del 50-80%.

  • Nessuna oscillazione: grazie a uno speciale compressore la cantinetta frigo non produce vibrazioni: un vino sottoposto a vibrazioni costanti, seppure minime, può comunque rovinarsi.

  • Odori: attraverso il sughero, i vini possono assorbire odori che ne alterano il sapore. Può essere l'odore di muffa tipico di cantina oppure il mix di aromi del frigorifero. Le cantinette frigo dispongono di un sistema di filtraggio dell'aria a carbone attivo che impedisce agli odori esterni di penetrare.

Come trovare la cantinetta giusta

È necessario riflettere su alcuni punti per trovare quella più adatta alle vostre esigenze. Negli ultimi anni l'assortimento si è molto ampliato, per questo vi consigliamo di rispondere alle seguenti domande, prima di acquistare una cantinetta:
 

Quanto vino dobbiamo conservare?
Se vi concedete un buon vino di tanto in tanto, vi basterà una cantinetta frigo piccola da 24 bottiglie. In questo modo sarete sicuri che il vino venga conservato al meglio e avrà sempre la giusta temperatura di degustazione. Se siete collezionisti consigliamo una cantinetta frigo grande oppure più cantinette di piccole dimensioni. Molti dei modelli sono disponibili in diverse misure. Anche se attualmente non possedete molte bottiglie, pensate a come potrebbe evolversi questa passione prima di scegliere una cantinetta.
 

Per quanto tempo deve conservarsi il vino?
Se desiderate che il vino si conservi per anni o decenni, avrete bisogno di una temperatura costante di 10-12° per tutti i vini. Per periodi di conservazione più brevi consigliamo di sistemare il vostro vino in una cantinetta con zone di temperatura differenziate, regolate sui gradi di servizio di vini rossi, bianchi e spumanti. I vostri vini saranno sempre pronti per essere serviti. Potrete decidere di utilizzare una parte della vostra cantinetta frigo per conservare vini speciali per diversi anni lasciandoli invecchiare al meglio, mentre nelle altre celle le temperature continuano ad essere regolate a seconda delle bottiglie.
 

Quali vini conservare?
Le temperature necessarie variano von il variare del tipo di vino: fate attenzione a impostare la temperatura corretta. Non tutte le cantinette riescono ad arrivare a 1 grado, ossia la temperatura ideale per i "vini di ghiaccio" o "ice wine".   In generale, la temperatura dovrebbe essere semplice da regolare. Nel caso di una cantinetta con zone di temperatura differenziate, fate attenzione alla disposizione delle bottiglie in modo da lasciare sufficiente spazio per il vostro vino preferito.
 

Più vini in una cantinetta?
Molti modelli dispongono di zone di temperatura differenziate per conservare vini sia rossi che bianchi. Le cantinette più grandi sono organizzate in diverse celle separate per mantenere le temperature di servizio di vini, rossi, bianchi e di champagne e poterli servire subito.

Per ogni vino ci vuole una cantinetta a parte?
Nel caso di grandi quantità di vino è utile avere più cantinette frigo. Alcuni produttori propongono soluzioni modulari, con cui è possibile combinare insieme più cantinette frigo

Acquistare una cantinetta frigo: rapporto qualità-prezzo

All’acquisto è importante conoscere le condizioni di conservazione del vino, ma non solo. Per alcuni punti è comunque possibile trovare un compromesso.

  • La classe energetica della cantinetta frigo è molto importante, visto che starà accesa 24 ore su 24. Fate un rapido calcolo del consumo annuale di corrente. A lungo andare, un classe energetica migliore conviene di più.

  • Rumore del raffreddamento. Dipende da dove viene sistemata la cantinetta. In cantina il rumore non disturba nessuno. In una cucina aperta, invece, dovrebbe essere silenziosa.

  • Lo stesso vale per il design. Se la cantinetta frigo viene sistemata in bella vista, in cucina o nel soggiorno, dovrebbe risultare anche bella da vedere. Se il suo posto è dove nessuno la vede, l'aspetto estetico può essere tralasciato.

  • Anche per i criteri come luce e vibrazioni si possono trovare dei compromessi. Solo se avete intenzione di conservare i vini per tanto tempo, dovrete scegliere una cantinetta frigo che vibri molto poco. Sempre nello stesso caso si consiglia una cantinetta con porta di vetro e filtro UV da sistemare in un luogo buio.