Balsamico

Gli aromi microbiologici comprendono note di lievito (pasta, brioche, pane), note lattiche (latticello, formaggio, latte) e note animali (cuoio, muschio, cavallo, tartufo nero). In genere questi aromi non derivano né dal frutto, né dalla varietà di vitigno, e nemmeno dal terreno o dalle condizioni ambientali in cui crescono le uve, bensì sono interamente riconducibili agli sforzi del mastro cantiniere per donare complessità al vino o per conferirgli un suo stile caratteristico. Tipici esempi sono le note di lievito dello champagne, le delicate note di latticello dello Chasselas e le intense note di cuoio del Rioja o del Bordeaux invecchiati.

Resina Nocie
Resina Castagne
Abete bianco/rosso Mandorle
Pino Nocciole
Cedro Noci
Matita Noci del
Legno di sandalo  
Rovere  
Incenso  
Pino  
Eucalipto  

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti