Torna al profilo

La Sicilia prende coscienza dei propri punti di forza

Quantità invece di qualità: per decenni in Sicilia si sono prodotti vini privi di carattere. Il mercato era dominato da cooperative e viticoltori anonimi. Ma lentamente si nota un cambiamento culturale a cui partecipano anche l'isola vulcanica di Pantelleria, a sud-ovest della Sicilia e le isole Eolie, a nord-est. Sempre più viticoltori riconoscono l'enorme potenziale di questa terra e vedono la possibilità di produrre nettari di qualità. Con circa 112'000 ettari vitati, di certo la superficie non manca.

La Trinacria è ben più di una semplice isola; è un intero continente enologico, come ha notato una volta un grande esperto italiano. Di fatto uno dei suoi maggiori punti di forza è la presenza di numerosi vitigni autoctoni. Tra i rossi, primo su tutti, il Nero d'Avola. Se si limitano le rese i raccolti, il vitigno più nobile del Sud Italia dà nettari concentrati, profondi e longevi. Il Nero d'Avola è un lontano parente dello Syrah. Vale inoltre la pena provare l'incredibile vitigno Frappato, che spicca per il colore chiaro e i tannini contenuti. Dà vini freschi e piuttosto leggeri e viene spesso utilizzato negli assemblaggi come nel Cerasuolo di Vittoria DOCG. A ottenere i migliori risultati in purezza è Arianna Occhipinti, grazie a un antico torchio e a tempi lunghi di lavorazione.

Stanno guadagnando terreno un'importanza sempre maggiore i rossi e bianchi da viti che crescono lungo le pendici dell'Etna. Le parcelle situate fino a 1000 metri di quota e i notevoli sbalzi termici tra giorno e notte danno vita a vini ricchi di finezza, con note minerali e una bella tensione. Vitigni rossi come il Nerello Mascalese e il Nerello Cappuccio o esempi bianchi come l'Inzolia e il Catarratto presentano un notevole potenziale. A Pantelleria sulle Isole Eolie vengono prodotti vini dolci unici dai vitigni Zibibbo e Malvasia, due moscati. Anche il Marsala sta vivendo una nuova primavera dopo tanti anni di declino: le categorie Superiore e Vergine dimostrano il potenziale di questo vino dolce.

Cerasuolo di Vittoria DOCG Valle dell’Acate 2014

CHF 19.95
75cl (10centilitro = 2.66)
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
43
44
45
46
47
48
49
50
51
52
53
54
55
56
57
58
59
60
61
62
63
64
65
66
67
68
69
70
71
72
73
74
75
76
77
78
79
80
81
82
83
84
85
86
87
88
89
90
91
92
93
94
95
96
97
98
99
100
101
102
103
104
105
106
107
108
109
110
111
112
113
114
115
116
117
118
119
120
al carrello Aggiungi le bottiglie
6

disponibilità