Pinot Blanc

Grazie alla sua leggerezza il Pinot Blanc è il perfetto vino per l'estate. La variante delicatamente fruttata si addice anche per accompagnare pesce o carni bianche. I suoi aromi sono piuttosto moderati.

Il nome tedesco per il Pinot Blanc è Weissburgunder, e il vitigno appartiene alla famiglia dei Pinot. È una mutazione del Grauburgunder (Pinot Gris), ma ha meno carattere. Le differenze rispetto al Pinot Gris sono la resa maggiore, il peso minore del mosto e la bassa aromaticità.

I vini ottenuti con il Pinot Blanc hanno un bouquet moderato, non proprio varietale. Ecco perché è popolare in Italia (con il nome Pinot Bianco), dove si preferiscono vini bianchi neutri e secchi. Per la stessa ragione in Alsazia e Germania, invece, il Pinot Blanc ha un rango inferiore. È adatto come base per i vini spumanti, e in Alsazia e in Borgogna è spesso usato per i Crémant.

Con le uve Pinot Blanc in Alsazia si producono vini leggeri. Assemblato con il vitigno Auxerrois, il vino finisce sul mercato con il nome Klevner. In Borgogna il Pinot Blanc è ampiamente diffuso ed è vinificato sia in purezza che in assemblaggio con lo Chardonnay.

Con il Weissburgunder in Germania si producono vini da tavola più o meno secchi. In Austria è più diffuso ed è spesso vinificato come vino «Auslese» (vendemmia selezionata di uve raccolte manualmente). Nell'Oltrepò Pavese in Lombardia è considerato il vitigno più importante per la produzione di vini spumanti. In California il vitigno sta guadagnando terreno e si contrappone ai pesanti vini Chardonnay.

I nostri vini consigliati: Pinot Blanc

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti