Petite Arvine

Da 400 anni la storia di questo vitigno a frutto bianco è legata al Vallese e oggi è divenuto un elemento irrinunciabile della valle del Rodano.

Nella versione secca, in quella flétrie dai fini residui zuccherini o vinificato una volta che gli acini son stati attaccati dalla muffa nobile, il Petite Arvine è il meglio che la regione vitivinicola del Vallese possa offrire. Quest'uva ha un carattere da diva. La varietà tardiva necessita di condizioni ottimali, aborre i terreni grassi ed è particolarmente sensibile alla siccità. Comunque, gli aspetti positivi prevalgono: dal Petite Arvine si ottengono vini freschi, briosi con note di agrumi, pompelmo e rabarbaro e dal finale minerale e sapido che riscuotono un notevole successo in Svizzera e all’estero. Le uve di buona qualità con un mosto dal peso elevato possono essere affinate in barrique e donano alla varietà un nuova dimensione, grazie ai fini aromi di tostatura del legno di rovere. Non sorprende pertanto che le superfici viticole coltivate a Petite Arvine siano quadruplicate dagli anni Novanta e oggi nel Vallese coprono una superficie di circa 160 ettari. Questo vitigno è molto apprezzato anche in altri cantoni. E nel Cantone di Ginevra, nel Canton Vaud e in Ticino inizia a prendere piede la sua coltivazione.

E tanti altri vitigni

I nostri vini consigliati: Petite Arvine

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti