Dolcetto

Anche al di fuori del Piemonte – ad esempio in Francia, negli Stati Uniti, in Australia e in Nuova Zelanda – vi sono vigneti coltivati con il Dolcetto. Grazie alla bassa gradazione alcolica e alla poca acidità, i vini ottenuti da questo vitigno sono più digeribili rispetto ad altre varietà.

Da queste uve in Piemonte si ottiene un vino fruttato dal colore intenso che andrebbe bevuto giovane. Il Dolcetto ha un basso contenuto di tannino ed è coltivato anche in Liguria.

E tanti altri vitigni