Carmenère

I principali paesi di coltivazione sono il Cile e l'Italia. Il Carmenère cresce però anche in Nuova Zelanda, Australia e Svizzera. I vini ottenuti da questo vitigno sono di colore scuro e ricchi di struttura, sanno di cuoio, cacao, tabacco e bacche scure.

Una varietà rara, ma di alta qualità del Bordolese, che produce vini corposi di gran carattere con tannini morbidi.

I nostri vini consigliati: Carmenère

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti