Torna alla panoramica

Vinattieri Ticinesi

Luigi Zanini e suo figlio, che porta lo stesso nome di battesimo, hanno donato al panorama vinicolo ticinese un pregiato soffio di Bordeaux. I loro vini si contraddistinguono per il delicato equilibrio tra pienezza e raffinatezza.

Con un totale di quasi 100 ettari di viti, che possiedono o gestiscono sotto il loro controllo nel Sottoceneri, oggi gli Zanini sono una grande potenza nel Canton Ticino. L’azienda è stata fondata nel 1985 da Luigi Zanini, che dal 1992 è coadiuvato dal figlio, enologo per formazione.

Lo spettacolare emblema dell'azienda è il cosiddetto Castello Luigi. Questo tempio del vino, costruito in stile bordolese, ospita una fantastica cantina in cui si trovano 700 barrique. L'omonimo vino, prodotto da uve di prima qualità minuziosamente selezionate, è il più esclusivo e costoso tra i «top cru» ticinesi.

La base dell'azienda è però la tenuta Vinattiere di Ligornetto, costruita nello stile di una finca sudamericana, che troneggia vistosamente sulla strada di passaggio. Anche il «Vinattieri Rosso» e il second vin «Ligornetto», che maturano qui, convincono per il perfetto equilibrio tra la tipica eleganza bordolese e una pienezza che a tratti sembra evocare il Nuovo Mondo. Il «Vinattieri Bianco», vinificato da uve Chardonnay e Sauvignon Blanc, rappresenta il contrappunto bianco di questo impressionante assortimento.

Nazione Svizzera
Regione Ticino
Website www.zanini.ch