Torna alla panoramica

Louis Bovard

Con il suo leggendario Dézaley Médinette, ma anche con le nuove creazioni d'eccellenza quali il Salix (Chenin Blanc) o il Buxus (Sauvignon Blanc), la casa Bovard assume un ruolo pionieristico nella viticoltura del Canton Vaud.

Louis-Philippe Bovard porta avanti la tradizione enologica della sua famiglia  rappresenta già la decima generazione. I 17 ettari di vigna dell'azienda vinicola si trovano perlopiù nelle zone di forte pendenza del Lavaux. Al suo fianco c'è Caspar Eugster che in precedenza ha lavorato nell'azienda vinicola Colomé in Argentina. Oggi da Bovard è responsabile sia della coltivazione dei vigneti sia dell'affinamento dei vini. Tutte le parcelle che si trovano al di fuori delle zone trattate con l'elicottero sono coltivate in modo biodinamico.

La produzione comprende 200‘000 bottiglie. L'assortimento dei vini si suddivide in due segmenti: la linea «Vin de Terroir» comprende gli Chasselas classici che mostrano sempre tanto carattere grazie a una vinificazione delicata su lieviti in fusti di legno; nella linea «Collection Louis-Philippe Bovard» si trovano invece Cru innovativi concepiti per la gastronomia quali il Salix (Chenin Blanc) e il Buxus (Sauvignon Blanc). Altre specialità sono i Grande Cuvée rossi del Dézaley prodotti da uve Merlot e Syrah. Il biglietto da visita della casa era, è e rimane il famoso Dézaley Médinette. Con questo Cru, Bovard dimostra da lungo tempo la capacità di invecchiamento fenomenale del suo vitigno preferito Chasselas. Di conseguenza immette nel mercato anche annate datate di questo famoso Dézaley.

Nazione Svizzera
Regione Vaud
Website www.domainebovard.com

La nostra selezione di: viticoltori & aziende vitivinicole

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti