Torna alla panoramica

Viticoltori & aziende vitivinicole

Passione ancestrale per la terra: Esperti maestri nell'arte della vinificazione, trasformano il carattere individuale dei vigneti in nettari dal sapore unico e inconfondibile.

Svizzera

  • Cantina Sociale di Mendrisio

    La Cantina Sociale Mendrisio è stata fondata nel 1949 in un territorio dalla forte tradizione vitivinicola e dal notevole patrimonio storico, artistico e naturale.

    Vai al profilo
  • Château d'Auvernier

    Quest'azienda vinicola esemplare si trova in riva al lago di Neuchâtel ed è famosa per il suo pregiato Chasselas e l'elegante Pinot Noir.

    Vai al profilo
  • Caves de la Beroche

    Con i suoi 20 ettari di vigna, tutti a coltivazione biologica controllata, il Domaine Coccinelles rientra tra i pionieri della viticoltura ecologica in Svizzera.

    Vai al profilo
  • Domaine de la Capitaine

    Nelle dolci colline de La Côte presso Begnins il viticoltore biologico Reynald Parmelin vinifica uno Chasselas delicatamente fruttato che merita il premio «1er Grand Cru». Anche le specialità come il Johanniter meritano attenzione.

    Vai al profilo
  • Domaine du Paradis

    Il nome della tenuta è tutto un programma: la gran quantità di vitigni coltivati appare infatti «paradisiaca». Persino lo Zinfandel californiano ha trovato qui un nuovo habitat.

    Vai al profilo
  • Gialdi Vini

    La Gialdi Vini SA è stata fondata nel 1953 da Guglielmo Gialdi ed è attualmente diretta dal figlio Feliciano.

    Vai al profilo
  • Henri Badoux

    Chi non conosce il «vino con la lucertola»? L'Aigle Les Murailles è forse il vino più famoso della Svizzera. Badoux fornisce oggi anche un'intera gamma di vini pregiati di nuova concezione che fanno furore.

    Vai al profilo
  • Jean-René Germanier

    Con il Syrah «Cayas» e il dolce naturale «Mitis» Jean-René Germanier dimostra che i vini d'eccellenza non devono necessariamente essere prodotti in piccole quantità. Anche i vini di base dalla casa sono Cru vallesani assolutamente autentici.

    Vai al profilo
  • Robert Gilliard

    I muri a secco che sorreggono il vigneto Clos de Cochetta superano i 20 metri d'altezza. Gli amanti del vino ritrovano questo «Vallese puro» anche nei vini di Gillard.

    Vai al profilo
  • La Cave de Genève

    Dallo Chasselas gradevole al Viognier intensamente fruttato, dal Gamay leggero al vigoroso Cabernet Franc: la Cave de Genève offre oggi il vino adatto a qualsiasi situazione, spumanti compresi.

    Vai al profilo
  • Les Celliers du Sion

    Le due antiche case vinicole Bonvin e Varone percorrono una strada comune dal 1992. È nata così, tra l'altro, la nuova linea Bibacchus con specialità vallesane.

    Vai al profilo
  • Louis Bovard

    Con il suo leggendario Dézaley Médinette, ma anche con le nuove creazioni d'eccellenza quali il Salix (Chenin Blanc) o il Buxus (Sauvignon Blanc), la casa Bovard assume un ruolo pionieristico nella viticoltura del Canton Vaud.

    Vai al profilo
  • Mauler

    Da oltre 150 anni la famiglia Mauler produce una gamma impressionante di spumanti nel proprio ex convento benedettino in Val-de-Travers.

    Vai al profilo
  • Provins

    Nel panorama della viticoltura svizzera Provins rappresenta una vera e propria potenza, sia dal punto di vista qualitativo con i suoi 10 milioni di chili d'uva vinificata ogni anno, ma soprattutto quantitativamente, come attestano i numerosi riconoscimenti che vengono assegnati per le selezioni top. Provins gode di ottima fama anche fuori dai confini nazionali.

    Vai al profilo
  • St. Jodernkellerei

    La cooperativa, fondata nel 1980 a Visperterminen, produce vini utilizzando le uve provenienti dai vigneti più alti dell'Europa centrale ed è nota per le sue eccellenti selezioni del vitigno Heida.

    Vai al profilo
  • Staatskellerei Zürich

    La Staatskellerei Zürich, una cantina dalle antiche tradizioni, stupisce gli amanti del vino presentando sul mercato un'esplosione di novità di alta qualità, fortunatamente senza allontanarsi dalle sue radici.

    Vai al profilo
  • Tamborini

    Nel 2012 Claudio Tamborini è stato insignito del prestigioso titolo di «Viticoltore dell'anno». Pioniere della qualità, ha contribuito in misura determinante a plasmare il «prodigio vinicolo» ticinese.

    Vai al profilo
  • Valsangiacomo

    Fondata nel 1831 la Valsangiacomo vanta un'antica tradizione: è stata la prima azienda ticinese a importare e commercializzare vini e ha precorso i tempi anche nella produzione di Merlot di qualità.

    Vai al profilo
  • Varone

    Philippe Varone incarna la 4a generazione di una famiglia di vinificatori insediata a Sion dal lontano 1900.

    Vai al profilo
  • Vinattieri Ticinesi

    Luigi Zanini e suo figlio, che porta lo stesso nome di battesimo, hanno donato al panorama vinicolo ticinese un pregiato soffio di Bordeaux. I loro vini si contraddistinguono per il delicato equilibrio tra pienezza e raffinatezza.

    Vai al profilo
  • Weinkellerei Rahm

    Oltre che per i vini classici della Svizzera orientale, eleganti e tipici della regione, la cantina di Sciaffusa dalle antiche tradizioni convince sempre più anche i Cru d’eccellenza delle linee «Magistral» e «SELECTION PIERRE.

    Vai al profilo
  • Vinattieri Ticinesi

    Luigi Zanini e suo figlio, che porta lo stesso nome di battesimo, hanno donato al panorama vinicolo ticinese un pregiato soffio di Bordeaux. I loro vini si contraddistinguono per il delicato equilibrio tra pienezza e raffinatezza.

    Vai al profilo
  • Domaine de la Capitaine

    Nelle dolci colline de La Côte presso Begnins il viticoltore biologico Reynald Parmelin vinifica uno Chasselas delicatamente fruttato che merita il premio «1er Grand Cru». Anche le specialità come il Johanniter meritano attenzione.

    Vai al profilo