Torna alla panoramica

Kelleri Bozen

Grazie al lavoro dei suoi 215 soci, che forniscono le uve raccolte da 350 ettari di terreno, la Cantina Bolzano è una delle cooperative vinicole di maggior successo di tutto l'Alto Adige.

Cantina Gries
Era il 1908 quando gli agricoltori di Gries decisero di rendersi indipendenti fondando una cooperativa per la vinificazione e la commercializzazione del Lagrein, la varietà tipica di questa zona.
Negli anni successivi alla seconda guerra mondiale la cantina iniziò poi ad affermarsi sul mercato per la produzione del Lagrein Kretzer, un delicato rosé. Con la crisi degli anni settanta e dei primi anni ottanta, la produzione iniziò a spostare sempre più l'accento dalla quantità alla qualità, facendo del Lagrein il vero fiore all'occhiello della cantina.

Cantina Santa Maddalena
Nel 1930, 18 viticoltori di Santa Maddalena, Santa Giustina e Coste fondarono una cooperativa vinicola dedita in particolare alla produzione del Santa Maddalena, vino di spicco dell'azienda ottenuto dal vitigno della Schiava. Fin dagli esordi, la cantina iniziò a dedicarsi con impegno alle esportazioni, riscuotendo un prestigio sempre maggiore.
A favorire ulteriormente il successo dell'azienda fu la delimitazione e il riconoscimento del territorio di Santa Maddalena secondo la regolamentazione DOC, decretato nel 1971. Nonostante la crisi del mercato degli anni settanta, che non risparmiò le aziende vitinicole dell'Alto Adige, la Cantina Santa Maddalena riuscì a imporsi sul mercato grazie alla politica aziendale improntata sulla qualità.


Oggi
Nel 2001 la Cantina Gries e quella Santa Maddalena hanno compiuto il passo più importante dal loro esordio, unendosi per creare un'unica cantina.

A confermarlo sono i numerosi premi e riconoscimenti ottenuti dai suoi vini, prodotti con uve provenienti dai migliori vigneti del bolzanese a un'altitudine compresa tra i 205 e i 700 metri s.l.m. Il Lagrein, il rosso più rinomato dell'Alto Adige di cui conserva tutto il carattere, ha origine tra i terreni morenici ben areati e molto caldi di Gries e S. Maurizio. L'elevato numero di vitigni e di tenute dà vita a un ampio assortimento di vini di eccellente qualità. Attenzione all'ambiente, coltivazione naturale dei vigneti e lavorazione attenta del suolo, insieme all'opera di diradamento delle uve, hanno assoluta priorità presso la Cantina Bolzano.  A questi principi si uniscono consulenza constante, scambio di esperienze e rigidi controlli sulla qualità, oltre a una selezione accurata e alla consapevolezza del tempo necessario alla maturazione in cantina. Tipicità e carattere sono le peculiarità dei vini della Cantina Bolzano: il suo Sauvignon Blanc si contraddistingue, infatti, per la freschezza e il gusto aromatico e fruttato, mentre il Lagrein si presenta corposo ed elegante. La cantina produce ogni anno circa due milioni di bottiglie di rosso (S. Maddalena, Pinot Nero, Merlot, Cabernet e Lagrein) e circa un milione di bianco (tra cui Pinot Bianco, Gewürztraminer, Chardonnay, Silvaner e Sauvignon Blanc).