Torna alla panoramica

Château de Vaudieu

Ai piedi dell’altopiano di Mont Redon, poco più a est del villaggio di Châteauneuf-du-Pape, sorge lo Château de Vaudieu. La topografia della zona è caratterizzata da un selvaggio avvicendarsi di colline, pendii e terrazze.

Vaudieu è una delle poche tenute della regione che producono vino ininterrottamente sin dal XVIII secolo. La famiglia Bréchet pratica la viticoltura da ben cinque generazioni. Il castello di Vaudieu venne acquistato nel 1955 da Gabriel Meffre. Allora esso si estendeva su 24 ettari vitati. Oggi lo Château de Vaudieu può contare su 70 ettari, tutti distribuiti attorno a un cedro del Libano vecchio di 200 anni situato al centro del podere. Le cantine sono state ricostruite nel 1976. Dopo la morte di Gabriel Meffre, avvenuta nel 1987, sua figlia Sylvette Bréchet ha ereditato non solo lo Château de Vaudieu, ma anche il Domaine des Bosquets nel Gigondas e lo Château de la Coulerette a La Londe-les-Maures. Nel 1990 Laurent si è affiancato alla madre Sylvette, ha rilevato la gestione della tenuta e ha fondato l’azienda viticola a conduzione familiare Bréchet.

Land Francia
Region Châteauneuf-du-Pape
Webiste www.famillebrechet.fr