Torna alla panoramica

Château La Prade - Nicolas Thienpont

Tra tutti i viticoltori della Gironda, Nicolas Thienpont è uno dei più in gamba. Dopo aver studiato filosofia, Nicolas ha iniziato a lavorare come contadino nella fattoria di colture miste di suo padre in cui si allevava bestiame e si coltivavano cereali e kiwi (senza successo, come ci rivela lui stesso sorridendo).

Dopo che il gelo aveva distrutto due raccolti di kiwi, Nicolas decise di convertirsi alla viticoltura. Nel 1993 gli venne proposto di amministrare la tenuta classificata di Pavie Macquin a Saint-Emilion. Accettò, mise alla prova il proprio talento, e a poco a poco cominciò a prendersi cura anche di altre tenute, tra di esse alcuni celeberrimi classés come lo Château Beauséjour Duffau Lagarrosse o il Larcis-Ducasse. Nel 2000, infine, Nicolas acquisì lo Château La Prade, situato nella meno nota appellation Francs Côtes de Bordeaux, e immediatamente firmò la sua prima annata in questa tenuta.

La Prade si trova nel comune di Saint-Cibard, a est di Libourne, ai confini del dipartimento della Gironda. I sette ettari della tenuta si estendono su un altopiano e su pendii con suoli argillosi e substrato calcareo. Il Merlot (l’88% dei vitigni) domina chiaramente l’assemblage. Esso viene integrato con uve di Cabernet Franc, un altro vitigno che qui trova condizioni di crescita favorevoli. Attualmente è in corso un nuovo impianto con riproduzione massale di ceppi di Cabernet Franc.  

Con il La Prade, un vino dal colore intenso e scuro, particolarmente fruttato e fresco, Nicolas Thienpont dimostra sapientemente che anche in una zona remota e isolata si possono produrre eccellenti Bordeaux.