Torna alla panoramica

Château La Nerthe

Château la Nerthe è una delle aziende vinicole più famose e antiche dell'Appellation Châteauneuf-du-Pape nel sud della Valle francese del Rodano. Anche la qualità dei suoi vini è leggendaria.

Nel paesino di Châteauneuf-du-Pape la viticoltura è praticata dal XIII secolo. Sono diventati i «vini dei papi» perché il capo supremo della chiesa cattolica risiedette per un periodo nella vicina Avignone e il Contado Venassino appartenne al papa dal 1229 al 1791, pertanto anche Châteauneuf.

La Nerthe sorse nel XVI secolo. 200 anni più tardi già numerosi scritti contenevano testimonianze della qualità dei suoi vini. L'azienda contava 50 ettari di vigna, i suoi vini erano gustati alla corte del re di Francia ed erano tra i migliori e più costosi del villaggio.

Nella seconda metà del XIX secolo il proprietario Joseph Ducros vi introdusse la tradizione dei tredici vitigni con i quali è possibile vinificare uno Châteauneuf, «inventando» di fatto lo Châteauneuf moderno. Il villaggio deve a lui anche l'aggiunta «du Pape» al nome. Dal 1985 la famiglia Richard dirige l'azienda di qualità, a oggi una delle tenute più famose dell'Appellation.

Su circa 90 ettari di terreni eccellenti in ottima posizione su terrazze pietrose, dove sole e vento garantiscono condizioni particolarmente favorevoli, si coltivano tutti i tredici vitigni ammessi nel pieno rispetto della natura. Grenache, Syrah, Mourvèdre e Cinsault sono le varietà rosse principali, Grenache Blanc, Clairette, Bourboulenc e Roussanne i vitigni bianchi più importanti.

La Nerthe produce sia un vino rosso pieno e fruttato, sia un bianco aromatico incredibilmente morbido. Nelle annate eccezionali le uve e parcelle migliori forniscono due specialità: Cuvée des Cadettes e Clos de Beauvenir.

Nazione Francia
Regione Rodano
Website www.chateaulanerthe.fr

La nostra selezione di: viticoltori & aziende vitivinicole

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti