Torna alla panoramica

Château d'Escurac

L'esperto enologo Jean-Marc Landureau è la terza generazione a gestire lo Château d’Escurac nel Médoc, classificato da anni come Cru Bourgeois.

Il 52enne presiede la commissione tecnica impegnata nella revisione delle regole per la classificazione Cru Bourgeois. "Ogni annata viene degustata da una giuria di esperti e valutata secondo criteri molto rigorosi. Se uno Château aspira alla classificazione Cru Bourgeois, deve guadagnarsela anno dopo anno", spiega Jean-Marc Landureau. Il suo vino è noto in Svizzera tra gli estimatori del Bordeaux e dal 1995 non ha mai ricevuto meno di 16 punti da René Gabriel.

Lo Château d'Escurac vanta una superficie vitata di 23 ettari, di cui 11 sono coltivati a Merlot, 10 a Sauvignon e 2 a Petit Verdot. Il Grand Vin è composto in genere dal 70% di Cabernet Sauvignon e dal 30% di Merlot e viene affinato per 12 mesi in barrique per un terzo nuove. È interessante notare che Jean-Marc utilizza un 20% di botti di rovere americano, un'essenza inconsueta per il Bordeaux e che dimostra lo spirito innovativo di questo viticoltore. La produzione media annua ammonta a 60'000 bottiglie.

La nostra selezione di: viticoltori & aziende vitivinicole

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti