Torna alla panoramica

Château Caroline: Loïc Chanfreau

Quando si parla dei comuni del Médoc Listrac e Moulis, è impossibile non menzionare la famiglia Chanfreau, che da 50 anni porta nella regione una ventata di freschezza.

Dal punto di vista qualitativo, lo Château Fonréaud non ha nulla da invidiare a una tenuta classificata, mentre lo Château Caroline, seppur poco noto, produce vini davvero notevoli. Château Caroline? Quando nel 1963 giunse nelle mani degli Chanfreau, questa proprietà di 10 ettari si chiamava ancora Bellevue. Di tenute con quel nome, però, nel Bordeaux ce ne sono parecchie. "Fu così che mio nonno la battezzò come la sua nipotina appena nata. Caroline, infatti, è il nome di mia zia", spiega Loïc Chanfreau, da tre anni a capo dell’azienda.

Il trentaduenne Loïc rappresenta la terza generazione di Chanfreau a Listrac e Moulis. Formatosi come ingegnere, ha lavorato per anni nell’area di Parigi, ma ha poi scelto di tornare alle origini e dal 2015 affianca i genitori. Lo Château Caroline gli sta particolarmente a cuore. I vigneti occupano una posizione ideale, su un ottimo suolo argilloso e calcareo.

Nazione Francia
Regione Bordolese
Website www.chateau-caroline.com