Torna alla panoramica

Los Vascos

Nel progetto Los Vascos, i Domaines Barons de Rothschild riuniscono i pregi del terroir cileno e il know-how della vinificazione europea.

La famiglia Echenique, emigrata in Cile dai Paesi Baschi, iniziò già intorno al 1750 a coltivare vigneti nei pressi della cittadina di Peralillo nella provincia di Colchagua. A partire dal 1850 furono piantate le prime viti importate dalla Francia. Echenique iniziò a esportare i primi vini in Europa già nel 1877.


Nel 1988 i Domaines Barons de Rothschild-Lafite rilevarono l'azienda vinicola e la chiamarono «Los Vascos» in onore dei fondatori baschi. La proprietà immobiliare della tenuta si estendeva per oltre 2‘200 ettari, di cui 220 coltivati a vigneto. Gli specialisti dei Domaines Barons de Rothschild avevano deciso di acquistare questa azienda vinicola in seguito a ricerche approfondite. La decisione a favore di Los Vascos arrivò in definitiva per il clima fresco vicino al mare, il terreno particolarmente indicato alla coltivazione di vitigni Bordeaux e l'approvvigionamento idrico assicurato. I vigneti Los Vascos si trovano a 130 metri di altitudine, a soli 40 chilometri dall'Oceano Pacifico.

I vitigni coltivati sono Cabernet Sauvignon (85 %), Chardonnay (5 %), Syrah (4 %), Malbec (1 %) e Chardonnay (5 %). I vini Viña Los Vascos si contraddistinguono per il carattere fruttato intenso e la struttura.

Nazione Cile
Regione -
Website www.lafite.com

La nostra selezione di: viticoltori & aziende vitivinicole

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti