Torna alla panoramica

Domäne Wachau

La tenuta Domäne Wachau è senza dubbio tra i migliori produttori di vino bianco di tutta l'Austria e il suo successo è la prova che anche una cooperativa, con una gestione moderna e attenta alla qualità, può scalare le vette del mercato.

Profondamente legata alla regione del Wachau, patrimonio culturale dell’umanità, la tenuta si estende su una superficie di ca. 440 ettari di vigneti sapientemente gestiti dai soci della cooperativa e i suoi terrazzamenti, delimitati dai tipici muri a secco, rappresentano circa il 30% dell'intera superficie viticola della regione. I costanti controlli effettuati sui vigneti, volti a garantire una valutazione obiettiva e trasparente delle uve, comportano una serie di costi aggiuntivi per i soci che, particolarmenti attenti alle risorse naturali del territorio, limitano al minimo l'utilizzo di prodotti fitosanitari. Grazie al loro lavoro scrupoloso, i soci del Domäne Wachau possono vantare un eccezionale sistema di controllo della qualità.

In quanto membro dell'associazione Vinea Wachau Nobilis Districtus, la tenuta si impegna a garantire sempre la massima qualità per tutti i vini delle etichette Steinfeder, Federspiel e Smaragd. Per la produzione vinicola vengono utilizzate esclusivamente uve provenienti dalla regione stessa; non è infatti ammesso l'acquisto di uve, mosto o vino di origine diversa.

I vigneti del Domäne Wachau sono adagiati lungo le due rive del Danubio e sui ripidi terrazzamenti a secco sparsi in tutta la valle.

All'occhio esperto basta osservare i vigneti per apprezzare la qualità del vino che verrà prodotto, resa possibile dalla stretta e preziosa collaborazione tra l'enologo Heinz Frischengruber e i produttori di uva. Rispetto alla pianura, la coltivazione su terrazzamenti comporta costi nettamente maggiori, ai quali va aggiunto un raccolto limitato inferiore a 5.000 kg/ettaro: per questo, in confronto alle superfici lavorate con l'ausilio di strumenti meccanici, i costi di gestione dei vigneti del Wachau sono circa 5 volte superiori.

Una porzione importante del terroir della valle è occupata dai vigneti terrazzati con i muri a secco, eretti esclusivamente in pietra naturale o di cava senza l'uso di leganti come la malta o il cemento. Per la realizzazione di queste straordinarie opere, la posa delle pietre richiede pertanto pazienza, passione ed esperienza.

Il vitigno principale della tenuta è il Grüner Veltiner, che viene coltivato su circa il 55% della superficie per produrre un bianco che ha raggiunto ormai fama mondiale. Nessun'altra regione vitivinicola dell'Austria vanta inoltre una così alta percentuale di Riesling come il Wachau, che qui rappresenta il 18% dei vigneti. Tra le specialità regionali spicca il Neuburger, di cui la tenuta è il principale produttore a livello globale, a cui si aggiungono altri bianchi come il Rivaner, il Weissburgunder e il Muskateller. I rossi rappresentano circa il 6% della produzione totale, tra cui spiccano il Blauer Zweigelt, il St. Laurent e il Pinot Noir.

Grazie al severo sistema di controllo dei vigneti e alle norme che regolano le forniture, l'enologo Heinz Frischengruber può garantire uve tra le migliori, con le quali produrre sapientemente un vino di grande qualità.

Il mosto viene realizzato solo con gli estratti di uva più pregiati, vinificati appositamente in riduzione. La decantazione dura all'incirca due giorni, mentre la fermentazione a freddo viene eseguita con un mosto particolarmente chiaro: questa fase può durare leggermente più a lungo se le temperature sono mantenute tra i 16° e i 18° C (un po' di più per lo Smaragd). Per i vini più giovani, la solfitazione avviene quanto più tardi possibile, in modo da ottenere un vino particolarmente stabile. Tali procedure comportano spesso un doppio assaggio quotidiano degli oltre 50 vini presenti nella cantina, volto a verificare il raggiungimento del momento perfetto. Per gli Smaragd, la solfitazione avviene entro sei settimane dal termine della fermentazione.

Sia nei vigneti che in cantina, la tenuta si attiene a processi precisi e puntuali per assicurare la qualità che la contraddistingue: la collaborazione sempre tesa al miglioramento con i produttori d'uva, i programmi per il controllo della qualità applicati sulla maggior parte della superficie e la lavorazione delicata del mosto e dei vini nelle cantine garantiscono un prodotto dal profilo chiaro e definito.

Mai i vini del Domäne Wachau, in particolare quelli dei terrazzamenti, possono essere definiti sovraccarichi o persistenti, ma risultano piuttosto fruttati con una mineralità presente, conferita dal terreno in roccia primitiva. La delicatezza è la caratteristica principale di questi vini, dalla beva convincente e l'eleganza che ammalia, e li rende ideali per accompagnare i pasti.

La tenuta si impegna costantemente per trasferire nei vini il carattere delle sue origini, della valle del Wachau e dei singoli vigneti, che deve risultare chiaramente percepibile.

Di fondamentale importanza è anche il gusto fruttato, lungo e stabile, che nei vini migliori si trasforma dopo qualche anno in complesse note mature: l'ottima conservabilità degli Smaragd selezionati è infatti uno dei chiari obiettivi del complesso processo di vinificazione.

Nazione Austria
Regione Bassa Austria
Website www.domaene-wachau.at

La nostra selezione di: viticoltori & aziende vitivinicole

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti