Torna alla panoramica

Penfolds

Penfolds è stata fondata da un giovane dottore inglese emigrato in una delle colonie più lontane dal suo Paese: l'Australia.

Nel 1844 Christopher Rawson Penfold e la moglie Mary, che svolgeva la funzione di viticoltrice, cosa ancora alquanto inconsueta per l'epoca, acquistò la Mackgill Estate, nelle vicinanze di Adelaide. Nel 1870 il più importante vigneto della tenuta, il Grange Vineyard, comprendeva già oltre 24 ettari con le uve più svariate, tra cui Grenache, Verdelho, Mourvèdre, Frontignac e Pedro Ximenez. Penfolds continuò a crescere: negli anni '80, divenuta nel frattempo una società di Mary Penfold, del genero Thomas Hyland e del mastro cantiniere Joseph Gillard, era già responsabile di un terzo della produzione australiana. Nel 1921 l'azienda fu convertita in una società e comprendeva vigneti nella Barossa Valley, nella McLaren Vale e nella Hunter Valley, nel Nuovo Galles del Sud. Tra il 1945 e il 1951 fu infine sviluppato il vino più celebre di Penfolds, lo Shiraz Grange Hermitage, noto dal 1990 con il nome Grange e ancora oggi uno dei vini rossi più famosi (e il migliore Shiraz) del mondo.

Attualmente Penfolds è di proprietà del gruppo Foster's, che nel 2011 ha trasferito la sua attività vinicola nella Treasury Wine Estates Ltd. e comprende due tenute: la casa madre di Magill e una seconda azienda vinicola a Nuriootpa, nella Barossa Valley. Le uve sono fornite da circa 200 viticoltori con una superficie totale di 500 ettari. Tra gli 1,5 milioni di bottiglie dell'azienda, oltre al Grange predominano soprattutto i vini rossi, come il Bin 707, il Bin 389, l'RWT e il Magill Estate.

Nazione Australia
Regione Australia Meridionale                 
Website www.penfolds.com