Torna alla panoramica Seleziona la regione

Andalusia

In Andalusia è ancora possibile incontrare la Spagna da cartolina, con siesta, flamenco, corride e un bicchiere di vino davanti a gustose tapas in una bodega. Sulle interessanti e ben organizzate strade del vino si possono conoscere tradizioni culinarie, monumenti e naturalmente i vini.

Storia

L'Andalusia, situata sulla punta meridionale della penisola iberica, è una delle più antiche regioni vitivinicole della Spagna. È caratterizzata da estati molto calde e inverni miti. Le viti migliori a Jerez e Montilla-Moriles crescono su un suolo bianco di sedimenti di gesso, il cosiddetto Albariza. Le DO della regione sono Condado de Huelva, Jerez, Málaga, Montilla-Moriles e Sierras de Málaga. Lo Sherry è il prodotto più famoso di Spagna, ed è anche il nome collettivo dei vini provenienti dal triangolo fra le tre cittadine di Jerez de la Frontera, Puerto de Santa María e Sanlúcar de Barrameda. I vini sono molto diversi per stile, ma sono tutti rinforzati. Esistono diverse varianti, come Fino e Manzanilla (maturati con lievito flor), l'Amontillado (invecchiato più a lungo sotto ossidazione), l'Oloroso (maturato sotto esposizione all'ossigeno) e il Palo Cortado (maturazione con lieviti flor interrotta). Sono disponibili diversi tipi come Cream, Golden, Medium dry, Pale cream e lo sciropposo Pedro Ximénez (PX). I vitigni per lo Sherry sono Palomino (Listán), Pedro Ximénez e Moscatel.

 

Cartina geografica

Zone vinicole selezionate

Per saperne di più sulla vostra zona vinicola preferita.