Torna alla panoramica Seleziona la regione

Toscana

Fra tutte le regioni vinicole italiane, negli ultimi decenni è stata soprattutto la Toscana a richiamare su di sé la massima attenzione. In questa zona nasce la maggior parte dei vini di qualità del Paese. È la patria di grandi vini: Chianti, Brunello di Montalcino, Vino Nobile di Montepulciano ma anche i cosiddetti super-toscani Sassicaia, Tignanello e Solaia.

Storia, Geografia e Clima

  • La Toscana possiede una tradizione vinicola molto antica. Nel territorio fra Firenze e Siena, la viticoltura è praticata a partire dalla colonizzazione da parte degli Etruschi, oltre 1000 anni prima di Cristo. 
  • Successivamente la Toscana fornì vino all'impero Romano e già allora era molto apprezzata per i suoi vini fruttati, così diversi dai pesanti vini del meridione. 
  • Un meraviglioso e dolce paesaggio collinare. Il terreno magro è costituito da sabbia e ghiaia.
  • Calore e sole creano buoni presupposti per i vini di qualità. Il microclima è variabile, in quanto la regione ha un'ampia estensione.
  • La Maremma, considerata la nuova frontiera dell’enologia del Bel Paese, è stata capace con il suo folgorante fascino di attrarre nell’ultimo decennio le grandi “dinastie” del vino prima fra tutte quella della famiglia Zonin che ha investito in un articolato progetto vitivinicolo nel territorio della denominazione del Monteregio di Massa Marittima.

Vini

Si producono principalmente vini rossi. I vini del Chianti possono essere scarichi e leggeri, oppure anche concentrati, dal colore intenso e adatti all'invecchiamento. Il poderoso Brunello di Montalcino è considerato uno dei vini migliori del Paese. Il Vino Nobile di Montepulciano è un vino energico e robusto con un buon potenziale d'invecchiamento. Il Sassicaia, che un tempo era un vino da tavola, viene vinificato alla bordolese e possiede una grande eleganza. I vini bianchi come il Galestro sono leggeri, chiari e neutri. Una specialità locale è il Vin Santo, un vino forte e dolce prodotto con uva passa.

Vitigni

Sangiovese per il Chianti, tagliato con Canaiolo, Mammolo e i bianchi Malvasia e Trebbiano Il Cabernet Sauvignon è diventato un vitigno di moda. Anche con Chardonnay e Sauvignon Blanc si ottengono buoni risultati.

Produttori

In Toscana si trova la maggior parte delle case vinicole antiche ed esclusive d'Italia.

Superficie vitata/quantitativi prodotti

Circa 71 000 ettari, circa 2,4 milioni di hl/anno.  Circa il 30% è DOC/DOCG.

Cartina geografica

Zone vinicole selezionate

Per saperne di più sulla vostra zona vinicola preferita.

I vini consigliati per la regione: Toscana

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti