Torna alla panoramica Seleziona la regione

Lazio

«Est! Est! Est!», il curioso nome di un vino di questa regione, ha origine da una leggenda medievale secondo la quale un vescovo tedesco incaricasse il suo coppiere di precederlo per trovare i migliori vini delle terre che intendeva visitare. Le porte delle locande prescelte venivano contrassegnate con la scritta «Est!», in latino «C'è!». Giunto a Montefiascone, l'entusiasmo del coppiere fu tale che egli riportò tre volte il segnale convenuto: è così che nacque il nome del noto vino.

Geografia

Il paesaggio collinare è cosparso di laghi formatisi in crateri vulcanici, il più noto dei quali è il lago Albano.

Vini / vitigni

I terreni vulcanici offrono condizioni ideali in particolare ai vitigni bianchi. Soprattutto vini bianchi secchi con fresca acidità e frutto puro. I più conosciuti sono Frascati, Est!Est!!Est!!! e Colli Albani. I rossi sono generalmente delicati e da giovani hanno una gradevole fruttuosità. Raramente sono adatti per l'invecchiamento. I bianchi sono Malvasia del Lazio e Trebbiano, i rossi Sangiovese e Montepulciano.

Superficie vitata/quantitativi prodotti

51 000 ettari. Circa 3 milioni di hl/anno.

Cartina geografica

Zone vinicole selezionate

Per saperne di più sulla vostra zona vinicola preferita.