Torna alla panoramica Seleziona la regione

Italia

L'Italia, insieme a Francia e Spagna, è il Paese vinicolo più famoso del continente europeo. Grazie all'eccellente cucina e al particolare fascino del Paese e dei suoi abitanti, è sicuramente anche il più amato.

Storia

L'Italia è uno dei Paesi vinicoli più antichi del mondo. Quando, intorno al 1000 a.C., i Greci introdussero la vite nel sud del paese, gli Etruschi continuarono a coltivarla più a nord. L'Italia era così adatta al vino che i Greci la chiamarono «Enotria», la terra del vino. Molti vitigni ancora oggi coltivati provengono dalla Grecia.

Geografia

È antica convinzione che la vite prosperi soprattutto nelle zone collinari, e l'Italia da questo punto di vista offre condizioni geografiche praticamente ideali, con la catena degli Appennini che la percorre da nordovest a sudest.

Clima

Il clima è molto vario: piuttosto fresco alle pendici delle Alpi, con zone di produzione come Trentino, Alto Adige e Lombardia, molto caldo in Calabria e Sicilia.

Terreno

Si trovano terrei calcarei, tufo vulcanico e argilla ghiaiosa.

Zone di coltivazione

Le regioni amministrative sono venti. Le migliori zone di produzione sono Toscana, Piemonte, Lombardia, Trentino e Friuli.

Vini

L'Italia è famosa soprattutto per i vini rossi. I suoi migliori rossi sono robusti, hanno svariate sfumature di sapore e una buona capacità di invecchiamento. Dall'inizio degli anni Ottanta del secolo scorso è stata migliorata notevolmente anche la tecnologia di vinificazione dei bianchi, e oggi si producono vini bianchi secchi con metodo riduttivo. Sono inoltre famosi i vini frizzanti come l'Asti Spumante e i vini da dessert come il Marsala. Molti viticoltori fanno esperimenti con nuovi vitigni (francesi).

Tra le regioni italiane più fiorenti, la Maremma è una terra vocata alla produzione vinicola di gran qualità, avviata negli anni '70 in quelle che una volta erano zone palustri. Un importante contributo al suo successo l'ha data l'area di Sassiccaia, il cui nome è legato al terreno roccioso che ospita i vigneti. Il Bolghieri è oggi uno dei vini più rinomati del panorama italiano insieme all'Ornellaia e al Solaia, prodotti anch'essi tra i borghi della Maremma. I rossi della regione vengono realizzati per lo più con uve di Cabernet Sauvignon e Merlot, ma è permesso anche l'utilizzo di Sangiovese.

Superficie vitata/quantitativi prodotti

Circa 842 000 ettari, circa 51 milioni di hl/anno.

Cartina geografica

Zone vinicole selezionate

Per saperne di più sulla vostra zona vinicola preferita.

I vini consigliati per il paese: Italia

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti