Torna alla panoramica Seleziona la regione

Savoia

I vini di questa regione vengono poco esportati e sono pertanto abbastanza sconosciuti. Sono interessanti i vini del vitigno Roussette (chiamati anche Altesse). Il loro profumo finemente strutturato ricorda molto l'ungherese Furmint.

Vini

La viticoltura in Savoia è documentate per iscritto già dall'XI secolo.

Nei dipartimenti di Savoia e Alta Savoia sorgono alcune piccole tenute, ai margini del miglior comprensorio sciistico di Francia. Si trovano a sud del lago di Ginevra nella zona dell'alto Rodano, nella valle sul Lac du Bourget e lungo l'Isère. Il vino è coltivato fino a 500 m sul livello del mare, ma i siti migliori sono a 300 m sui laghi e sul Rodano. Sia i vini rossi che i bianchi sono freschi, piacevolissimi da bere, spesso con perlage e secchi, sebbene possano mostrare una certa dolcezza. Il carattere dei vini bianchi assomiglia spesso a quello dei vini Fendant, della vicinissima Svizzera. I rossi si sono lasciati influenzare dal vicino occidentale, il Beaujolais. Solo gli spumanti hanno attirato una certa attenzione al di fuori della regione.

Superficie vitata/quantitativi prodotti

1950 ettari, circa 85 000 hl/anno.

Cartina geografica

Zone vinicole selezionate

Per saperne di più sulla vostra zona vinicola preferita.