Torna alla panoramica Seleziona la regione

Rodano

La regione vitivinicola più antica ma anche meno conosciuta di Francia. Il Syrah è la stella polare dei suoi vini rossi di gran carattere, ma anche i bianchi di Roussanne, Marsanne e Viognier sono semplicemente unici nel loro genere.

Storia

La viticoltura nella valle del Rodano è probabilmente una delle più antiche di Francia. Mentre sfruttavano la valle come stazione di transito verso nord, nella conquista della Gallia, i Romani vi piantarono i primi vigneti. Alcuni scienziati ritengono che la viticoltura sia però ancora più antica, fondata dai mercanti Fenici oltre 2500 anni fa. Lo dimostrerebbe, fra l'altro, l'uva Syrah, che ebbe origine a Shiraz, in quella che allora era la Persia. Anche altri nomi testimoniano qui l'antichità della storia del vino: Châteauneuf-du-Pape, così chiamato per i papi di Avignone, o Hermitage, per un eremita del tempo delle Crociate. Il XX secolo non è necessariamente uno dei periodi di maggior successo della storia del vino della valle del Rodano. Negli ultimi decenni, però, i vini muscolosi di questa zona sono sempre più oggetto di nuove scoperte da parte di molti amanti del vino. 

Geografia

Il Rodano, insieme alla Loira, è il grande «fiume del vino» di Francia. Mentre la Loira è famosa per il vino bianco fresco con elevato tenore di acidità, il Rodano rappresenta il focoso vino rosso concentrato e speziato, dal colore carico, intenso. Dalla sua sorgente in Svizzera, il Rodano scorre nel Canton Vaud, attraversa Ginevra e la Savoia e, a Lione, si immette nella Saona. La regione lunga 220 km che viene chiamata Rodano si estende da Vienne, sotto Lione, a nord, fino ad Avignone nel sud, e viene suddivisa in Rodano settentrionale e Rodano meridionale.

Clima

Clima caldo al sud. Il Syrah è molto sensibile nel periodo della fioritura, pertanto le coltivazioni nel Rodano settentrionale dipendono fortemente dal caldo vento del sud, che soffia per 300 giorni all'anno.

Vini

Soprattutto vini rossi di qualità variabile. Vini eccellenti a Côte-Rôtie, Hermitage e Châteauneuf-du-Pape, nonché una grande quantità di vini medi dai comuni limitrofi del Rodano meridionale.

Vitigni

Nel nord: Syrah per i vini rossi e Viognier, Rousanne e Marsanne per i bianchi. Nel sud sono autorizzati molti vitigni; i principali per il vino rosso sono Grenache, Cinsaut e Syrah e per i bianchi Rousanne, Marsanne e Grenache Blanc.

Superficie vitata/quantitativi prodotti

Circa 149 000 ha, 7,7 milioni di hl.

Cartina geografica

Zone vinicole selezionate

Per saperne di più sulla vostra zona vinicola preferita.

I vini consigliati per la regione: Rodano

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti