Torna alla panoramica Seleziona la regione

Linguadoca-Rossiglione

La più estesa zona di coltivazione di Francia, senza nemmeno un solo grande vino. Ma questo è il passato. Sempre più spesso i viticoltori hanno ignorato le norme dell'AOC, e di conseguenza i vini sono stati declassati a vini locali. In compenso, alcuni hanno iniziato a produrre vini monovitigno di classe secondo nuovi standard ottenendo un grande successo!

Regione vinicola Linguadoca-Rossiglione

La Linguadoca-Rossiglione è una regione su cui sorge un fantastico vigneto che gode di un clima mediterraneo caldo, secco, ventilato e soleggiato.

Storia

La Linguadoca-Rossiglione non è mai stata nota per una grande qualità. Per molti anni ha infatti prodotto vini di pessima qualità in grandi quantità. Ancora oggi si produce molto vino, ma nuove denominazioni create negli anni Ottanta del secolo scorso hanno migliorato la qualità, abbassando la resa per ettaro e introducendo nuovi metodi di produzione.

Geografia

La regione è compresa fra Nîmes, a est, e il confine con la Spagna, a ovest. A est la viticoltura è praticata a macchie, ad es. nelle isole vinicole di Montpellier e Sète, ma da Narbonne fino al confine spagnolo copre una grande zona unitaria nella quale le denominazioni confinano una con l'altra. Sulle montagne il suolo è magro, sassoso e quasi infertile, mentre in pianura è costituito da terreni argillosi più grassi.

Minervois La Livinière è la migliore Appellation del Languedoc-Roussillon e dal 1999 detiene il label AOC per i vini rossi. Ecco perché qui si produce quasi esclusivamente vino rosso con uve Grenache, Syrah, Mourvèdre, Carignan e Cinsault.

Clima

Secco, ventoso e caldo, con oltre 3000 ore di sole all'anno e scarsissima pioggia.

Vini

Si producono molti tipi di vino. Spumanti e bianchi fermi da secchi a dolci, rosé, comuni rossi da tavola, vini bianchi e rossi dolci rinforzati (vins doux naturels), ma anche, sempre di più, vini di qualità.

Vitigni

Mourvèdre, Grenache, Syrah e Carignan, oltre ad alcuni vitigni bordolesi. Bianchi: Mauzac, Picpoul, Clairette, Marsanne, ma anche Chardonnay e Sauvignon Blanc.

Superficie vitata/quantitativi prodotti

223 000 ettari, circa 13 milioni di hl/anno (circa il 25% della produzione totale della Francia).

Cartina geografica

Zone vinicole selezionate

Per saperne di più sulla vostra zona vinicola preferita.

I vini consigliati per la regione: Linguadoca-Rossiglione

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti