Regioni vitivinicole

Un viaggio nelle più belle regioni vitivinicole, mete ideali per le vacanze.

Cari enoappassionati,

non trovate anche voi che una tiepida serata estiva è più piacevole con un buon calice di vino? Perché crea l'atmosfera delle vacanze anche a casa. Con la nostra rivista vogliamo darvi qualche idea per un viaggio nelle più belle regioni vitivinicole del mondo. Perché un Malbec a Mendoza, un Cannonau in Sardegna oppure un Vinho Verde nell'Alto Minho hanno un gusto migliore e più autentico se sorseggiati nella loro terra natale.

Buona lettura!

Piccola Svizzera, grande vino

Stimati dagli intenditori e premiati nelle competizioni internazionali i vini svizzeri sono praticamente sconosciuti al di fuori dei confini nazionali.

 Non c'è da stupirsi, poiché la produzione limitata li rende nettari rari che si preferisce consumare nella terra di origine invece di commercializzare sui mercati mondiali. Nei rossi a farla da padrone è il Pinot noir, mentre nei bianchi hanno il sopravvento i vini ottenuti dalle uve Chasselas. Ma anche varietà meno «svizzere» rappresentano alternative interessanti grazie alla loro qualità superiore, ne è un esempio il Syrah.

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti

Isole italiane dei sapori

Sardegna e Sicilia non sono solo sinonimo di vacanze italiane ma anche di varietà culinaria ed enologica. Tanti vitigni autoctoni prosperano su queste isole e sono molto apprezzati a livello mondiale. Mentre in Sardegna la produzione enologica è appannaggio di laboriose cooperative, in Sicilia operano numerose aziende familiari che gestiscono con amore vigneti in parte antichissimi.

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti

Spagna, una terra ricca di varietà

3000 anni di storia enologica. 70 denominazioni di origine protetta. Uno scrigno di preziosi vitigni autoctoni. Non c'è dubbio: la Spagna è il paese delle meraviglie per gli appassionati di vino. La varietà è uno dei suoi punti di forza. Spagnolo, catalano, basco e galiziano, in questa terra si parlano quattro lingue completamente diverse tra loro e il clima varia dal grigiore della Galizia al sole cocente andaluso e dall'indomabile Atlantico al placido Mar Mediterraneo.

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti

Portogallo, tradizione e spazio all'innovazione

Nessun altro paese come il Portogallo sa valorizzare i vitigni autoctoni e l'antica tradizione enologica. Ma i viticoltori accolgono sempre favorevolmente le nuove tendenze e sono pronti a reinterpretare gli stili enologici tradizionali.

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti

Perle sudamericane

I vini cileni sono famosi per gli aromi netti e puliti, il frutto succoso e l'eleganza equilibrata. L'Argentina è la terra dei rossi pieni e possenti, le cui uve crescono rigogliose sulle pendici delle Ande. Questo terroir d'eccezione dona ai vini un perfetto equilibrio tra dolcezza e acidità.

Dati personali

Siete pregati di effettuare il log in.
Questa funzione è disponibile solo per gli utenti registrati.
Log in Registra Chiudi enoappunti