Torna al profilo

Piaceri d’estate

Con le belle giornate, tornano le piacevoli serate da trascorrere in giardino o sul balcone con gli amici a chiacchierare del più e del meno fino all'alba.

L'estate è la stagione per antonomasia degli incontri, delle grigliate, delle insalate colorate, dei piatti estivi, della paella, dei gelati artigianali, delle torte alle albicocche e di tante altre golose prelibatezze.

Per accompagnare questi momenti di convivialità e di piaceri gastronomici, le possibilità sono infinite. Gli amanti del classico sceglieranno un buon vino bianco secco, mentre i giocatori di pétanque e i nostalgici del mare prediligeranno un rosé fruttato. Oppure perché non servire un Aperol Spritz? Un cocktail tanto di moda quanto bandito dai puristi del vino a cui preferiscono di gran lunga un buon Prosecco. Ad ogni modo, voi servitelo in un calice da vino con una buona spruzzata di Aperol e abbondanti cubetti di ghiaccio. È bello da vedere e piacevolmente rinfrescante.

Un’altra idea freschissima per i vostri aperitivi o dessert: mettete tre litchi in una coppa di Champagne, quindi riempitela a piacere con uno spumante, secco o semisecco. Oltre all’effetto sorpresa, darete un tocco esotico e fruttato alla vostra festa estiva. Non dimenticate però di mettere a disposizione degli stuzzicadenti ai vostri invitati che così potranno gustare più facilmente i piccoli frutti.

Restando in tema di spumanti, gli innamorati potranno degustare un aperitivo romantico in «stile cocktail», basta incidere una fragola profumata e sistemarla sul bordo della coppa. Effetto garantito! Non dimenticate però di scegliere il luogo adatto per gustare questo momento di coppia: una spiaggia deserta, una capanna in montagna, una vasca idromassaggio. Oppure potete servire un Kir che, grazie al suo colore, farà la sua bella figura. Potete abbinarlo come vuole la tradizione al liquore di cassis (ribes nero) oppure allo sciroppo di violetta che conferirà  al drink un tocco di originalità grazie alla sua tonalità e al suo sapore particolare. Lasciate libero sfogo alla fantasia: lo sciroppo di frutto della passione o di lampone che avete già in casa andrà benissimo.

Che scegliate un cocktail, un succo di frutta o un bicchiere di vino: in estate fate sempre attenzione alla temperatura. La freschezza è di rigore: mettete il vino rosso in frigorifero per un’oretta prima di servirlo e conservate al fresco nel ghiaccio le bevande oppure in una fontana o in un ruscello. Se, invece, scegliete le fresche acque del fiume fate attenzione alla corrente!

Testo: Marie Linder