Torna alla panoramica

Zuppe

Gli ingredienti principali e le spezie sono determinanti per la scelta dei vini da abbinare alle zuppe. Tra una minestra in brodo, una crema di funghi e una zuppa tailandese piccante vi sono notevoli differenze, pertanto anche i vini abbinati alle varie pietanze hanno un sapore nettamente diverso.

In genere con la zuppa non si beve vino, perché è già presente un alimento allo stato fluido e il vino si degusta meglio come accompagnamento al cibo solido. 

Se si desidera accostare del vino alla zuppa, per ogni combinazione di pietanza e vino è opportuno adeguare l'intensità del vino alla zuppa. Anche in questo caso vale il consiglio di abbinare vini e zuppe locali.

Zuppe dolciastre/esotiche (latte di cocco)

Le zuppe esotiche, quali Tom Kha Gai (latte di cocco, citronella, limetta, peperoncino), Mulligatawny (curry), Tom Yam (zenzero, tamarindo, scalogni, lemon grass, coriandolo), sono spesso piccanti e arricchite con latte di cocco. Cibi piccanti e vino si abbinano solo in misura limitata; per questo motivo si consiglia di bere vino solo con zuppe esotiche più delicate.

In tal caso è opportuno scegliere vini piuttosto leggeri e fruttati, preferibilmente con un aroma intenso come ad esempio il Riesling della Mosella, il Muscat del Vallese, un Rosé del Nuovo Mondo o un Pinot Noir leggero.

Esempi di zuppe esotiche: zuppe più delicate con latte di cocco come la Tom Kha Gai, zuppe piccanti come la Mulligatawny

Gli enoconsigli dei nostri esperti

Tutti i vini da abbinare

Brodo ristretto (bouillon)

I brodi ristretti sono più semplici da abbinare perché si basano sul brodo vegetale o di carne. I brodi ristretti con la pasta possono essere accompagnati da vini più pesanti rispetto a quelli senza pasta. In generale ai brodi ristretti si abbinano vini piuttosto leggeri e aromatici come il Sauvignon Blanc senza affinamento in barrique, i vini bianchi dell'Italia Settentrionale o del Vallese.

Esempi di brodi ristretti: brodo di pesce, minestre di verdure

Gli enoconsigli dei nostri esperti

Tutti i vini da abbinare

Zuppe rustiche

Le zuppe rustiche possono essere gustate anche come pietanza principale; in tal caso val la pena di mettere il vino in tavola. Il vino si abbina meglio alle zuppe rustiche perché queste sono spesso piuttosto solide che liquide, come ad esempio la zuppa di gulasch o d'orzo.

In genere si abbinano dei vini bianchi e rossi di media corposità come uno Chardonnay della Borgogna o del Nuovo Mondo, un Rioja, un vino rosso della Borgogna o svizzero. Le zuppe a base di carne possono essere accompagnate anche da vini con affinamento in barrique. 

Esempi di zuppe rustiche: zuppa d'orzo, zuppa di gulasch

Gli enoconsigli dei nostri esperti

Tutti i vini da abbinare