Torna alla panoramica

Pietanze a base di formaggio

Il formaggio si presenta in un numero enorme di varianti, il che non semplifica la scelta del vino, ma la rende ancora più interessante.

Un Camembert fresco, dal sentore discreto e poco salato si accompagna bene a vini diversi rispetto a uno Sbrinz stagionato dall'aroma intenso. Di conseguenza non esistono regole generali come: «con il formaggio va bene il vino rosso». Per ogni formaggio si deve cercare e trovare il vino giusto.

Tuttavia, in generale i formaggi si accompagnano meglio con i vini bianchi, poiché i tannini del vino rosso spesso entrano in conflitto con le proteine e con la percentuale di sale talvolta elevata del formaggio.

Le pietanze a base di formaggio possono essere servite calde o fredde. In Svizzera, in autunno e in inverno, le varianti calde della fonduta e della raclette sono molto richieste. Anche il Camembert, il Tomme e lo Chèvre al forno o il formaggio alla griglia sono sempre più amati. Uno Chèvre con un'insalata fresca o un piatto di formaggi con patate lesse o da solo, servito come «assiette», garantisce sempre piacere e varietà.

Pietanze fredde a base di formaggio

Il formaggio si presenta in un numero enorme di varianti. A seconda della provenienza del latte (vacca, pecora, capra), della coltura delle muffe (muffe bianche, muffe blu), del grado di stagionatura e del contenuto di sale e di grassi, il gusto e il sentore del formaggio possono essere da delicati a molto stagionati, il che non semplifica la scelta del vino, ma la rende ancora più interessante. In linea di massima, ad ogni formaggio si adatta un vino diverso. Per un abbinamento corretto con il vino non si deve considerare tutto il formaggio alla stessa stregua, bensì come una famiglia molto varia di gusti e sentori diversi.

Esempi:

Pietanze calde a base di formaggio

Le pietanze calde a base di formaggio sono estremamente aromatiche e contengono una quantità di grassi relativamente elevata, caratteristiche che in effetti richiederebbero vini molto aromatici e ricchi di acidità. Tuttavia, dato che la combinazione di un vino molto aromatico come il Gewürztraminer e il formaggio caldo sarebbe davvero troppo e un'acidità elevata stonerebbe con il forte contenuto di sale, risultano più adatti i vini bianchi discreti e delicati. Questi vini passano in secondo piano rispetto alla pietanza e di conseguenza non disturbano.

Esempio:

raclette
fonduta