Cannonau di Sardegna DOC Costera Argiolas 2016

Media valutazioni: 3.8 di 5
(53 valutazioni)
Zoom 25%

Echtes sardisches Weinschaffen
enoesperto Raphael Tanner
Valutazione di esperti

Rosso porpora cupo, bouquet intenso e fruttato di more, ribes nero e ciliegie, corpo fruttato con una piacevole pienezza aromatica leggermente speziata, discreta struttura tannica, finale lungo e aromatico.
CHF 11.50
invece di CHF 15.50 75cl (10CL = 1.53)
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
43
44
45
46
47
48
49
50
51
52
53
54
55
56
57
58
59
60
61
62
63
64
65
66
67
68
69
70
71
72
73
74
75
76
77
78
79
80
81
82
83
84
85
86
87
88
89
90
91
92
93
94
95
96
97
98
99
100
101
102
103
104
105
106
107
108
109
110
111
112
113
114
115
116
117
118
119
120
al carrello Aggiungi le bottiglie
6

disponibilità

Italia

L'Italia, insieme a Francia e Spagna, è il Paese vinicolo più famoso del continente europeo. Grazie all'eccellente cucina e al particolare fascino del Paese e dei suoi abitanti, è sicuramente anche il più amato. Maggiori informazioni

Sardegna, Italia

L'isola ha vissuto sotto molti diversi dominatori e culture, riuscendo ad assimilare questa varietà e al contempo mantenere la propria singolarità, e questo si riconosce anche nella viticoltura. Maggiori informazioni

Argiolas

Da metà del XX secolo la cantina di Serdiana, situata nel cuore della Sardegna, è considerata la pioniera di un nuovo stile nella viticoltura sarda.

Franco e Giuseppe Argiolas gestiscono la tenuta dalla morte del fondatore Antonio, avvenuta nel 2009, dedicandosi quasi totalmente ai vitigni autoctoni della Sardegna: primi fra tutti il Vermentino bianco e i rossi Carignano, Cannonau o Monica, dai quali si ottiene un'ampia gamma di vini.

La produzione di queste cantine, certamente le più note della Sardegna, comprende oggi oltre 240 ettari e ampie porzioni dell'isola: la Tenuta di Serdiana si estende per circa 20 ettari nel territorio di Sibiola, nel comune di Serdiana, dove si coltivano soprattutto vitigni tradizionali. Nella zona di Parteolla l'azienda gestisce 45 ettari con le varietà più svariate. La Tenuta di Vigne Vecchie, nella località di Selegas, rappresenta il cuore della produzione dei vini bianchi più importanti di Argiolas con i suoi 60 ettari. Lo stesso si può dire per la Tenuta di Sisini (60 ettari, presso Siurgus) dove predomina il Vermentino. La Tenuta Sa Tanca occupa circa 80 ettari nella zona di Selegas e Guamaggiore. Infine c'è la Tenuta di Porto Pino: nel Golfo di Palmas, su una superficie di 15 ettari, si coltiva soprattutto il Carignano, probabilmente il vitigno più pregiato dell'isola. Nel complesso, Franco e Giuseppe puntano molto sull'espressione di ogni vigneto. Nell'Is Solinas ritroviamo pertanto la complessità del Carignano, nel Turriga i toni fruttati e la pienezza del Cannonau e nel Costamolino la freschezza e la mineralità del Vermentino.

Maggiori informazioni
  • ABC dei vitigni

    Grenache

    A causa della coltivazione molto diffusa questo vitigno ha molti nomi: Cannonau, Grenache, Alicante, Granaxa, Navarra, Rivesaltes, Rossiglione, ecc. La varietà dei nomi va di pari passo con la varietà degli aromi presenti nel vino.

53 valutazioni
Media valutazioni: 3.8 di 5
Ø 3.8

Valuta questo vino
  • Bewertung: 5 di 5
    16
  • Bewertung: 4 di 5
    25
  • Bewertung: 3 di 5
    5
  • Bewertung: 2 di 5
    1
  • Bewertung: 1 di 5
    6

Esperti

«Echtes sardisches Weinschaffen»
Valutazione : 4 da 5
Valutato il 18.07.2014 (annata valutata 2011)
Was gibt es schöneres als an einem lauen Sommerabend mit Freunden und Familie den ganzen Tisch mit lukullischen Genüssen zu bedecken und das Leben in vollen Zügen zu geniessen? Ich finde: Eigentlich nicht viel! Wenn dann noch ein unkomplizierter, trinkfreudiger Wein mit Klasse - wie der Costera - serviert wird, dann steht einem perfekten Zusammensein nichts mehr im Wege.

Valutazioni dei clienti

«Un vin sans personnalité»
Valutazione : 1 di 5
Valutato da il 06.08.2018 (annata valutata 2015)
Vin très décevant. Bien qu'accessible au niveau du prix, ce vin au nez flatteur a été une grosse déception lors de la degustation. L'entrée de bouche est doucereuse et sans expressions et ce vin est tellement court qu'il est difficile de décrire le mileu de bouche puis la finale. A se dire qu'on aurait mieux fait de rester à l'eau.
«»
Valutazione : 4 di 5
Valutato da il 24.05.2017 (annata valutata 2014)
Excellent !
«»
Valutazione : 3 di 5
Valutato da il 04.11.2016 (annata valutata 2014)
Sympa
«der schlechteste Cannonau di Sardegna ever...»
Valutazione : 1 di 5
Valutato da il 14.03.2015 (annata valutata 2012)
Wir können uns den Voten der meisten Vorbewerter in keinster Weise anschließen.
Dieser Cannonau di Sardegna entspricht in keiner Weise einem gehaltvoll/aromatischen Sarden.
Die Beschreibung des Weines muss von irgendwoher kopiert worden sein. Wir konnten kein intensives Fruchtbukett und keine Tannine ausmachen. Der Abgang ist keines Falls aromatisch im Sinne einer Grenache-Gärung sondern erinnert eher an Spirit.
Da empfehle ich den doch etliches günstigeren Campos Valzos.
«Typischer Sarde»
Valutazione : 4 di 5
Valutato da il 30.01.2015 (annata valutata 2012)
Genau so muss ein Cannonau sein...!

Giudica questo vino

Giudizio*
Ancora 500 caratteri disponibili
* Campi obbligatori

I miei punti di vendita

Non è stato salvato ancora nessun punto di vendita. Selezionando ed evidenziando il punto di vendita preferito potrete visualizzare la disponibilità dei vini richiesti.

Punti di vendita preferiti

    Aggiungi punto di vendita

    I vini consigliati