La Côte AOC Vengeance Tardive Pinot Gris 2016

Media valutazioni: 0 di 5
(valutazioni)
GPDVS2016
Zoom
Giallo oro chiaro, bouquet intenso con note di albicocche e pere, sentori di fiori bianchi, estremamente gradevole; fresco e rotondo al palato, con un intenso fruttato che si ripresenta anche in bocca, accessibile e di facile beva.

10% di sconto a partire da 6 bottiglie ordinate online

CHF 23.40
50cl (10centilitro = 4.68)
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
43
44
45
46
47
48
49
50
51
52
53
54
55
56
57
58
59
60
61
62
63
64
65
66
67
68
69
70
71
72
73
74
75
76
77
78
79
80
81
82
83
84
85
86
87
88
89
90
91
92
93
94
95
96
97
98
99
100
101
102
103
104
105
106
107
108
109
110
111
112
113
114
115
116
117
118
119
120
al carrello Aggiungi le bottiglie
6

disponibilità

Svizzera

Poco nota al di fuori dei confini nazionali, è amata dai conoscitori e molto ricercata per la microproduzione. La piccola Svizzera offre sia qualità che specialità e sta diventano sempre più un concorrente interessante anche per vitigni meno «svizzeri» come il Syrah. Maggiori informazioni

Vaud, Svizzera

Il secondo cantone svizzero per la produzione di vini è considerato la roccaforte dello Chasselas, che dimostra tutta la sua classe sia negli spettacolari terrazzamenti (ad es. nel Lavaux) che nelle ampie alture (ad es. La Côte) sul lago Lemano. Negli ultimi anni, i viticoltori stanno riscuotendo grande successo anche con specialità di prestigio. Maggiori informazioni

Domaine de la Capitaine

Nelle dolci colline de La Côte presso Begnins il viticoltore biologico Reynald Parmelin vinifica uno Chasselas delicatamente fruttato che merita il premio «1er Grand Cru». Anche le specialità come il Johanniter meritano attenzione.

Il Domaine la Capitaine è un pioniere della viticoltura biologica controllata nel Canton Vaud. L'azienda è stata insignita della «gemma bio» già nel 1994. Oggi Reynald Parmelin e il suo team coltivano non meno di 12 diversi vitigni su 11 ettari di superficie coltivata a vigneto nel cuore del La Côte. Il «cavallo di battaglia» è lo Chasselas fresco e fruttato, ma anche le specialità imbottigliate in appariscenti bottiglie blu affusolate acquistano sempre maggiore popolarità.

Oggi il Johanniter del Domaine la Capitaine non è più soltanto un vino per intenditori. Il vino prodotto dal vitigno bianco omonimo resistente ai funghi è stato premiato per tre anni consecutivi come migliore vino biologico della Svizzera al Grand Prix des Vins Suisses. Anche il Gewürztraminer, il Sauvignon Gris e gli assemblaggi rossi a base di Merlot ottengono sempre piazzamenti al top in occasione di rinomate degustazioni.

Maggiori informazioni
  • ABC dei vitigni

    Pinot Gris

    Questa varietà deriva dalla vite del Pinot Noir per cui proviene dalla Borgogna. Nonostante il colore rosso-blu, appartiene alle varietà a bacca bianca, perché i pigmenti non sono nella polpa ma nella buccia degli acini.

0 valutazioni
Media valutazioni: 0 di 5
Ø 0

Valuta questo vino
  • Bewertung: 5 di 5
    0
  • Bewertung: 4 di 5
    0
  • Bewertung: 3 di 5
    0
  • Bewertung: 2 di 5
    0
  • Bewertung: 1 di 5
    0

Giudica questo vino

Giudizio*
Ancora 500 caratteri disponibili
* Campi obbligatori

I miei punti di vendita

Non è stato salvato ancora nessun punto di vendita. Selezionando ed evidenziando il punto di vendita preferito potrete visualizzare la disponibilità dei vini richiesti.

Punti di vendita preferiti

    Aggiungi punto di vendita

    I vini consigliati