Dézaley Médinette Bovard Grand Cru Baronnie Lavaux AOC 2016

Media valutazioni: 4.5 di 5
(22 valutazioni)
Zoom Top

Der etwas andere Sushi-Wein
enoesperta Britta Wiegelmann
Valutazione di esperti

Giallo scarico, bouquet minerale con aromi di pietra focaia, al palato èmolto morbido, fine e con un'ampia varietà aromatica, elegante ed equilibrato, bella persistenza, un Dézaley di carattere.

10% di sconto a partire da 6 bottiglie ordinate online

CHF 28.95
(10CL = 4.14)
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
43
44
45
46
47
48
49
50
51
52
53
54
55
56
57
58
59
60
61
62
63
64
65
66
67
68
69
70
71
72
73
74
75
76
77
78
79
80
81
82
83
84
85
86
87
88
89
90
91
92
93
94
95
96
97
98
99
100
101
102
103
104
105
106
107
108
109
110
111
112
113
114
115
116
117
118
119
120
al carrello Aggiungi le bottiglie
6

disponibilità

Svizzera

Poco nota al di fuori dei confini nazionali, è amata dai conoscitori e molto ricercata per la microproduzione. La piccola Svizzera offre sia qualità che specialità e sta diventano sempre più un concorrente interessante anche per vitigni meno «svizzeri» come il Syrah. Maggiori informazioni

Vaud, Svizzera

Il secondo cantone svizzero per la produzione di vini è considerato la roccaforte dello Chasselas, che dimostra tutta la sua classe sia negli spettacolari terrazzamenti (ad es. nel Lavaux) che nelle ampie alture (ad es. La Côte) sul lago Lemano. Negli ultimi anni, i viticoltori stanno riscuotendo grande successo anche con specialità di prestigio. Maggiori informazioni

Louis Bovard

Con il suo leggendario Dézaley Médinette, ma anche con le nuove creazioni d'eccellenza quali il Salix (Chenin Blanc) o il Buxus (Sauvignon Blanc), la casa Bovard assume un ruolo pionieristico nella viticoltura del Canton Vaud.

Louis-Philippe Bovard porta avanti la tradizione enologica della sua famiglia  rappresenta già la decima generazione. I 17 ettari di vigna dell'azienda vinicola si trovano perlopiù nelle zone di forte pendenza del Lavaux. Al suo fianco c'è Caspar Eugster che in precedenza ha lavorato nell'azienda vinicola Colomé in Argentina. Oggi da Bovard è responsabile sia della coltivazione dei vigneti sia dell'affinamento dei vini. Tutte le parcelle che si trovano al di fuori delle zone trattate con l'elicottero sono coltivate in modo biodinamico.

La produzione comprende 200‘000 bottiglie. L'assortimento dei vini si suddivide in due segmenti: la linea «Vin de Terroir» comprende gli Chasselas classici che mostrano sempre tanto carattere grazie a una vinificazione delicata su lieviti in fusti di legno; nella linea «Collection Louis-Philippe Bovard» si trovano invece Cru innovativi concepiti per la gastronomia quali il Salix (Chenin Blanc) e il Buxus (Sauvignon Blanc). Altre specialità sono i Grande Cuvée rossi del Dézaley prodotti da uve Merlot e Syrah. Il biglietto da visita della casa era, è e rimane il famoso Dézaley Médinette. Con questo Cru, Bovard dimostra da lungo tempo la capacità di invecchiamento fenomenale del suo vitigno preferito Chasselas. Di conseguenza immette nel mercato anche annate datate di questo famoso Dézaley.

Maggiori informazioni
  • ABC dei vitigni

    Chasselas

    Lo Chasselas è uno dei vitigni più antichi del mondo. Si presume persino che sia originario dell'antico Egitto. Altre analisi del DNA intendono dimostrare che è un vitigno autoctono del Canton Vaud.

22 valutazioni
Media valutazioni: 4.5 di 5
Ø 4.5

Valuta questo vino
  • Bewertung: 5 di 5
    17
  • Bewertung: 4 di 5
    3
  • Bewertung: 3 di 5
    0
  • Bewertung: 2 di 5
    1
  • Bewertung: 1 di 5
    1

Esperti

«Der etwas andere Sushi-Wein»
Valutazione : 4 da 5
Valutato il 26.03.2014 (annata valutata 2012)
Eigentlich bin ich kein Chasselas-Fan. Lieber mag ich Weine mit sehr kräftiger Säure – wohl ein Überbleibsel meiner Kindheit, die von Boskoop-Äpfeln, Rhabarber und Rollmöpsen geprägt war. Diesen Dézaley aber finde ich herrlich: Bouquet von Lindenblüte, Pfirsich, Mandarine und Feuerstein. Leicht prickelnder Antrunk, viel Schmelz am Gaumen, zugleich mit Nerv und Rückgrat. Endet straff und mineralisch mit elegant-nussiger Note. Wird hervorragend altern. Mein Tipp: Probieren Sie ihn zu Sushi.

Valutazioni dei clienti

«Le Grand Cru»
Valutazione : 1 di 5
Valutato da il 17.01.2015 (annata valutata 2013)
Qualité prix très décevant. Sans goût, plat.. Un demi d Epesses est nettement meilleur. Très déçu.
«Pas du tout convaincu»
Valutazione : 2 di 5
Valutato da il 05.08.2014 (annata valutata 2013)
Pour ce prix, je m'attandais à bien plus. Promenez-vous dans la région du Dezaley, et vous trouverez des caves avec le même produit, ou encore mieux (moin de ce gout "trop fermenté") à prix bien plus bas. On l'a bu avec des amis, avec du poisson, à coté d'une Petite Arvine à 13 CHF (coop) qui a reçu plus d'ammiration.
«Ungewöhnlich»
Valutazione : 5 di 5
Valutato da il 07.11.2013 (annata valutata 2012)
Ein erstaunlicher Schweizer Weisswein.

Nicht prickelnd, aromatisch und schön rund.

Ich bin begeistert.
«berauschend»
Valutazione : 5 di 5
Valutato da il 04.11.2013 (annata valutata 2012)
"...der ist ja so fein wie eine Veuve Clicquot..." haben wir heute gesagt
«der beste Waadtländer Wein»
Valutazione : 5 di 5
Valutato da il 01.02.2013 (annata valutata 2011)
Für mich seit Kindheitstagen DER Waadtländer Weisswein. Mineralisch, fruchtig, elegant, schöner Terroir-Wein. Leider etwas inkonsistent bei der Qualität und der Preis konstant gestiegen über die Jahre.

Giudica questo vino

Giudizio*
Ancora 500 caratteri disponibili
* Campi obbligatori

I miei punti di vendita

Non è stato salvato ancora nessun punto di vendita. Selezionando ed evidenziando il punto di vendita preferito potrete visualizzare la disponibilità dei vini richiesti.

Punti di vendita preferiti

    Aggiungi punto di vendita

    I vini consigliati